Home Page   Home Page
PROTAGONISTI
 

Masolini Filippo

Uno dei giocatori  cardine della doppia promozione della Triestina dalla C2 alla B grazie alla sue esperienza e duttilita' in campo e' stato il centrocampista Filippo Masolini

Filippo Masolini e' nato a S. Giovanni Persiceto in provincia di Bologna il 12/04/1970 ed e' militato nella Triestina. dal gennaio 2001 fino al giugno 2003.

Masolini incomincia la sua carriera molto giovane e gia' nel 1986 colleziona alcune presenze in serie B con il Modena, e disputando poi nella stagione seguente sempre con gli emiliani ben 35 partite segnando anche 6 reti.

L'anno dopo approda al Cesena giocando 7 partite e la stagione successiva 1989/90 va al Brescia disputando 24 partite giocando pero' con il Cesena il torneo di Viareggio battendo in finale il Napoli segnando il gol vincente della partita finita 1-0. Per la cronaca l'arbitro era l'attuale designatore arbitrale Pairetto.

Nella squadra lombarda gioca anche l'anno successivo collezionando 22 presenze. Nel campionato 91/92 torna al Cesena partecipando a 36 gare mettendo a segno 9 gol, l'anno dopo ne disputa 17. Nel 93/ 94 arriva al Fidelis Andria dove ci rimane ben 3 stagioni diventando uno dei punti di forza della squadra pugliese infatti nel primo campionato disputa 35 partite ( 6 i gol), il secondo 14 e nella stagione 95/96 colleziona 36 presenze e 7 reti. Tutte stagioni giocate nel campionato di B.

Masolini con la maglia di Fidelis Andria 1995

Il campionato 96/97 approda al Genoa dove disputa 36 gare con 9 gol quasi tutti su rigore. Infatti Filippo dov' e' andato e' sempre stato uno dei primi rigoristi.

Rigore di Masolini in Genoa - Monza


I 2 campionati successivi li gioca nel Monza sempre  in B collezionando 30 presenze e 29 presenze rispettivamente nel 97/98 e nel 98/99. Nel 1999/00 va al Como in C1 disputando 10 partite con la maglia lariana ma a gennaio viene ceduto alla Cremonese dove ne gioca altre 13. Rimane 6 mesi praticamente inattivo pur essendo un giocatore della Cremonese.

Nel gennaio 2001 arriva la chiamata della Triestina in C2 giocando 12 partite e contribuendo alla promozione in C1. Nella stagione 01/02 disputando 27 partite con 4 gol aiuta la squadra ad arrivare ai play off poi vinti dalla squadra di Ezio Rossi.

Nella stagione 2002/2003 del ritorno in B dell'unione e' il giocatore con maggior esperienza  della Triestina e ha disputato quasi 30 partite dimostrandosi molto importante nel gioco della squadra.

Masolini con la maglia alabardata

Giocatore esperto bravo a far girare il pallone ma anche da interditore, soprattutto nei momenti difficili della squadra in questi anni a Trieste e' stato quello piu' tranquillo e capace di aiutare i piu' giovani.

Nel campionato  2003/2004 approda al Torino su precisa richiesta del nuovo tecnico granata che e' proprio l'ex allenatore della Triestina Ezio Rossi che lo vuole a Torino proprio per le sue doti e per la sua capacita' umane di stare  nel gruppo tanto da far litigare per poi trovare un accordo le due societa'. Infatti Filippo va al Torino con il prestito del giovane Mantovani che va alla Triestina. ma la sue esperienza in granata dura poco ed e' poco fortunata causa anche un infortunio e a gennaio 2004 viene ceduto al Pisa in C1 dove rimane anche nella stagione 2004/2005. Ma a metÓ stagione nel Gennaio 2005 passa al Lumezzane sempre in C1 dove resta anche nel campionato successivo 2005/2006

 

Home  indietro

 

NOTA SUI DIRITTI D'AUTORE: Dove non espressamente indicato, le foto e gli schemi sono dell'autore. Se qualcuno desiderasse riprodurli pu˛ farlo soltanto se per uso strettamente personale. Per una loro copia, diffusione, pubblicazione elettronica o cartacea, Ŕ richiesto il consenso dell'autore.

 

 

Inviate i vostri suggerimenti, commenti e foto di gare della Triestina alle mail 
UNIONE02@VIRGILIO.IT o WEBMASTER@UNIONETRIESTINA.IT
Specificando il vostro nome e verrano pubblicate. Vi aspettiamo numerosi. GRAZIE!!!