Home Page   Home Page
PROTAGONISTI
 

Bega Francesco

Un giocatore importante per la Triestina dopo il suo ritorno in B e' stato il difensore centrale Francesco Bega che  ha dato affidabilita' ed ordine alla difesa . Diventando nella stagione 2003/2004 anche capitano dell'Unione.

Francesco Bega e' nato a Milano il 26/10/1974 ed ha giocato nella Triestina 2 stagioni 2002/2003 e 2003/2004

Bega e' cresciuto nelle giovanili del Monza squadra in cui ha esordito e giocato per 4 stagioni. Il suo esordio con la maglia del Monza l'ha fatto nel 1993/1994 nel girone A di C1 disputando 2 partite. Ma e' nella stagione seguente 1994/1995 che entra in pianta stabile nella formazione base del Monza facendo 23 partite ed una rete. Nella terza stagione gioca 16 gare e nell'ultima stagione al Monza sempre in C1 nel 1996/1997 colleziona 26 presenze con nessuna rete.

Nella stagione 1997/1998 va al Cosenza allenata da mister Sonzogni sempre in C1 ma nel girone B dove gioca 26 partite. In questo campionato il Cosenza arriva primo e viene promosso percio' in serie B.

Nella stagione 1998/1999 gioca con 2 maglie fino a Gennaio nell' Atletico Catania collezionando 9 presenze nel girone B di C1 e  a gennaio viene ceduto all'Alzano Virescit, squadra di un paese in provincia di Bergamo, allenato da Foscarini nel girone A di C1.  Francesco gioca 10 partite e con i suoi compagni tra cui anche l'ex atalantino Madonna riesce a conquistare la promozione in B arrivando prima nel proprio campionato.


Bega con la maglia Alzano
fonte calciatori.com

Il campionato seguente Bega lo disputa ancora all'Alzano in serie B giocando 34 partite ma nonostante una buona partenza la squadra bergamasca non riesce a salvarsi. Da notare che le partite casalinghe vengono giocate tutte allo stadio Azzuri d'Italia di Bergamo e cioe' il campo dell'Atalanta.

Nell' 2000/2001 rimane in Lombardia ma va al Como in C1 allenato da Loris Dominissini e disputa 28 gare. In questa stagione il Como attraverso i play off viene promosso in B dopo aver eliminato prima lo Spezia e poi in finale il Livorno.

Nel campionato scorso in B i lariani acquistano buoni giocatori per la categoria come Zanini, Oliveira, Taldo e dopo un avvio stentato disputano un grande campionato in cui Bega colleziona 23 presenze  e vengono inaspettatamente promossi in A arrivando primi nelle serie cadetta. Come detto assieme a Bega nel Como dell'anno scorso giocavano anche Zanini e il triestino Brunner.


Bega lariano, una promozione in A.
Fonte. Calciatori.com

Nella stagione 02/03 Bega viene acquistato dalla Triestina su precisa richiesta di Ezio Rossi che fa di Francesco, l'uomo che dirige la difesa.
Viene utilizzato anche da difensore destro con risultati alterni infatti dove da il meglio di se e' al centro della difesa. Da ricordare le prestazioni con il Siena in casa ed il Cagliari dove e' stato il vero baluardo della retroguardia alabardata.in alcune gare e' andato vicino alla rete. Di presenze alla fine del campionato ne fara' 30.

In questa stagione 2003/2004 dopo le molte partenze che hanno dato un nuovo volto alla squadra Bega rimane nonostante qualche richiesta per precisa volonta' del presidente Berti e diventa' nuovo capitano della squadra affidata a mister Tesser. Grazie anche alla sua esperienza e guida in campo e fuori nella Squadra alabardata riescono a crescere i tanti giovani della rosa.e forma con Pecorari una coppia centrale difensiva molto ben affiatata soprattutto da novembre in poi . In tutto nella stagione 2003/2004 colleziona 36 presenze.

Bega alabardato
fonte fotooktrieste.com

Ad agosto 2004 dopo molte pressioni fatte dal Cagliari con il suo responsabile di mercato Nicola Salerno alla societa' giuliana  Francesco Bega lascia la Triestina per andare a giocare in serie A con la squadra sarda. Per lui un opportunita' da non perdere a 30 anni.

Lascia Trieste e la Triestina dopo 2 stagioni e piu' di 60 partite disputate in campionato. Un giocatore ed uomo che lascia nei tifosi un bel ricordo per il suo modo di giocare comandando molto bene la difesa  e per la sua disponibilita' come persona.

Passato al Cagliari con la squadra sarda nella stagione 2004/2005 disputa piu' di 30 partite giocando da titolare e ottenendo assieme ai compagni una tranquilla  salvezza grazie anche alle magie di Gianfranco Zola. Nella stagione 2005/2006 resta al Cagliari dove ritrova per un breve periodo l'ex mister della Triestina ma che dura il tempo di una giornata di campionato, poi torna Arrigoni e infine arriva Stefano Ballardini che conferma Francesco Bega al centro della difesa sarda.

 

Home  indietro

 

NOTA SUI DIRITTI D'AUTORE: Dove non espressamente indicato, le foto e gli schemi sono dell'autore. Se qualcuno desiderasse riprodurli puņ farlo soltanto se per uso strettamente personale. Per una loro copia, diffusione, pubblicazione elettronica o cartacea, č richiesto il consenso dell'autore.

 

 

Inviate i vostri suggerimenti, commenti e foto di gare della Triestina alle mail 
UNIONE02@VIRGILIO.IT o WEBMASTER@UNIONETRIESTINA.IT
Specificando il vostro nome e verrano pubblicate. Vi aspettiamo numerosi. GRAZIE!!!