Home Page   Home Page
PROTAGONISTI
 

Michel Bacis

Un giocatore arrivato giovane nella Triestina nel 1999 cresciuto e diventato anche lui importante nella doppia promozione dalla C2 alla B e' il difensore Michele Bacis.

Michele Bacis e' nato a Bergamo il 22-10-1979. ed ha militato nella Triestina per 4 stagioni dal 1999 al 2203 .

Bacis essendo giovane non ha cambiato molte squadre, e' un prodotto dell'immenso vivaio dell'Atalanta allenato in quegli anni dal tecnico bergamasco Vavassori. Oltre a lui c'erano nell'anno 97/98 anche Pelizzoli, Dalla Bona, Colombo, Pinardi, Bellini e Natali, tutti giocatori che adesso fanno parte di varie squadre di A.

Nella stagione 98/99 va al Saronno in serie C1 giocando 15 Partite. L'anno successivo (99/00) arriva a Trieste nella squadra allenata  da Maurizio Costantini assieme al suo amico e parente Ivan Pelizzoli in prestito dall'Atalanta. In quella stagione Bacis gioca in C2 23 partite segnando un gol quello vincente della trasferta di Teramo vinta appunto dalla Triestina per 0-1.

Bacis fonte calciatori.com

Nella stagione 2000/2001 con l'arrivo del mister Ezio Rossi diventa subito un punto di forza della squadra e disputa anche quella stagione 23 partite segnando 2 reti giocando pure nella doppia sfida col Mestre che porto la Triestina in C1. Con la promozione  il presidente Berti decide di puntare molto sui giovani infatti Michele viene comprato a titolo definitivo dall'Atalanta ( squadra ancora detentrice del suo cartellino). In questo campionato disputa 26 presenze segnando 2 gol fra l'altro mettendo a segno il primo gol della Triestina in campionato nella partita in trasferta contro la Reggiana. Anche lui come gli altri si rende un baluardo nella partita ormai storica contro la Lucchese entrando nel secondo tempo seppur epsulso nel supplementare per un diverbio con Carruezzo

Bacis e Schowch fonte calciatori.com

Nella stagione  2002/2003 diventa quasi insostituibile infatti senza di lui la Triestina  perde molte gare. Rossi lo mette in marcatura sugli  attacanti piu' pericolosi delle squadre avversarie come Batistuta, Godeas in Coppa Italia o Schowch, Maniero in campionato. Ha segnato nella vittoria contro il Como finita 1-0 in Coppa Italia. In tutto colleziona 29 presenze senza nessuna rete in campionato dimostrando ancora una volta di essere molto migliorato nei suoi anni a Trieste forse l'unica pecca un po' irruento nei contrasti di gioco che lo fa risultare uno dei piu' ammoniti in campionato

In 4 stagioni Bacis e' molto cresciuto come difensore tanto  da esser cercato da molte squadre in questi anni. In tutto ha collezionato piu' di 100 presenze e buone prestazioni soprattutto nelle 2 ultime stagioni . Molto apprezzato dai tifosi per il suo modo di giocare combattivo ma leale.

Duello tra Bacis e Batistuta fonte Calciatori.com

Nel campionato 03/04  dopo aver rifiutato alcune offerte da squadra di A e di B Michele viene ceduto alla Fiorentina ripescata in B dopo la decisione della Figc di portare la B a 24 squadre negli ultimi giorni di mercato in cambio di soldi e il giovane difensore Minieri di scuola laziale. In questa stagione pero' non riesce a dare il meglio di se anche per le difficolta' incontrate dalla squadra viola nel torneo cadetto nel girone d'andata e solo dopo con il cambio in panchina da Cavasin a Mondonico i gigliati riescono a scalare posizione dopo posizione ed arrivare al sesto posto che valse lo spareggio poi vinto contro il Perugia  e quindi il ritorno in serie A.

Nella stagione 2004/2005 continua a giocare in B nelle fila dell'Arezzo neopromosso  dove incontra diversi ex alabardati dal DG Fioretti ai suoi compagni di reparto Pagotto, Ramon, Scotti, Venturelli, i centrocampisti Teodorani , Boscolo e Gentile e la punta Abbruscato. 

La stagione non e' delle migliori e alla fine con la squadra aretina ottiene una salvezza sofferta. Nel campionato 2005/2006 la Fiorentina ancora proprietaria del cartellino di Bacis, lo cede al Genoa retrocesso in C1 dove ritrova il suo mister delle giovanili dell'Atalanta Giovanni Vavassori. 

 

Home  indietro

 

NOTA SUI DIRITTI D'AUTORE: Dove non espressamente indicato, le foto e gli schemi sono dell'autore. Se qualcuno desiderasse riprodurli pu˛ farlo soltanto se per uso strettamente personale. Per una loro copia, diffusione, pubblicazione elettronica o cartacea, Ŕ richiesto il consenso dell'autore.

 

 

Inviate i vostri suggerimenti, commenti e foto di gare della Triestina alle mail 
UNIONE02@VIRGILIO.IT o WEBMASTER@UNIONETRIESTINA.IT
Specificando il vostro nome e verrano pubblicate. Vi aspettiamo numerosi. GRAZIE!!!