Home Page   Home Page
AVVERSARI
 

38a giornata

Domenica 5 Maggio Stadio Mancini ore 15

Fano

 

Triestina

vs

Domenica 5 Maggio, la Triestina affronta in trasferta nella 38a giornata ed ultima del torneo della Serie C, il Fano. Dopo il successo in casa con il Teramo, la squadra alabardata affronta la formazione granata di mister Fabio Brini. Incontro che si disputa allo stadio "Raffaele Mancini" in Via Metauro con una capienza di 8.800 spettatori inaugurato nel 1930 ed intitolato dopo alcuni anni a Raffaele Mancini nato nella città marchigiana ed ex centrocampista che ha giocato nel Fano ed anche in club della massima serie negli anni '30. Squadra marchigiana al terzo torneo di C, per tentare la permanenza in categoria con un gruppo giovane fino all'ultima gara. All'andata a fine Dicembre successo al Rocco per 0-1 della squadra marchigiana con rete di Ferrante ad inizio primo tempo. Triestina che nell'ultimo impegno di campionato cerca di concludere con un risultato positivo un campionato di vertice e prepararsi alla fase finale.

Precedenti in campionato fra Triestina e Fano

1979/1980

C1 Triestina - Fano 2-1
Fano - Triestina 0-0

1980/1981

C1 Triestina - Fano 1-0
Fano - Triestina 1-0

1981/1982

C1 Triestina - Fano 3-1
Fano - Triestina 1-1

1982/1983

C1 Fano - Triestina 1-2
Triestina - Fano 3-0

1995/1996

C2 Fano - Triestina 1-1
Triestina - Fano 2-1

1996/1997

C2 Triestina - Fano 1-0
Fano - Triestina 1-1

1998/1999

C2 Fano - Triestina 0-0
Triestina - Fano 2-0

2017/2018

C Fano - Triestina 1-0
Triestina - Fano 0-1

2018/2019

C Triestina - Fano 0-1

Fine campionato, squadra alabardata che ha concluso il torneo al secondo posto e guarda con ambizione e fiducia agli spareggi promozione. Una stagione di primo piano nell'anno del centenario con gli alabardati che hanno centrato il secondo posto con il miglior attacco e fra le difese meno battute del torneo con un rendimento di livello in casa e con un buon cammino anche in trasferta. Stagione importante con la squadra che è cresciuta e migliorata nel corso del campionato con vari soluzioni e cambi modulo per sfruttare le caratteristiche dei giocatori, potendo contare su varie e valide alternative soprattutto nella prima parte di campionato con diversi infortuni e con un attacco prolifico con Granoche capocannoniere del torneo con una rosa completata e migliorata nel mercato invernale con acquisti mirati a completare la rosa alabardata. Nell'ultimo impegno del torneo, squalificato il capitano Lambrughi rosa quasi al completo con il tecnico Pavanel che potrebbe dare spazio a qualche giocatore meno impiegato nell'undici iniziale ed a posto fisicamente per valutare alcune alternative in vista degli spareggi e riscattare il ko dell'andata. Dopo la trasferta di Fano, la squadra alabardata entrerà nel secondo turno dei play off nazionali a fine Maggio con più di venti giorni per prepararsi con alcune amichevoli da programmare agli spareggi promozione, celebrando con una stagione di livello nell'annata dei 100 anni di storia alabardata. Tifosi alabardati che hanno seguito ed incitato per tutto il torneo con passione e sosteranno la squadra anche in questo finale decisivo di stagione per dare una spinta importante verso un traguardo ed un sogno nell'anno del centenario.

Ultima giornata di campionato, Triestina che vuole finire bene il torneo riscattando il ko dell'andata in una stagione di livello e prepararsi agli spareggi play off.

Trentottesima giornata in casa con il Fano del tecnico Fabio Brini subentrato dopo trenta giornate a metà Marzo a Massimo Epifani per tentare di raggiungere la permanenza di categoria evitando la discesa nei dilettanti. Allenatore esperto chiamato nel finale di stagione dal club marchigiano per cercare nelle ultime giornate di risalire la classifica che ha guidato diverse squadre in C ed in B con discreti risultati e quattro promozioni dalla C alla B e da giocatore nel ruolo di portiere ha militato in varie squadre fra serie A e B fra le quali Ascoli, Udinese e Vicenza con oltre 140 presenze nella massima serie. Squadra marchigiana al terzo campionato con un gruppo giovane che cerca fino all'ultimo di evitare l'ultimo posto e la retrocessione diretta in D. Formazione pratica che gioca con il modulo 3-5-2 in porta Sarr, in difesa gli esperti Magli, il capitano Sosa e Konate, Liviero, assieme agli under Maldini, Celli, Diallo e Vitturini. Centrocampo vivace e tecnico con l'ex Acquadro, Lazzari, Lulli, ed i giovani Ndiaye, Tascone e Setola ed attacco potente e fisico con Cernaz, l'argentino Ferrante, Scardina, Filippini, Ferretti e Selasi, Morselli e Mancini. Stagione altalenante in bassa classifica per cercare di evitare all'ultimo turno l'ultima posizione e giocarsi la permanenza in categoria nello spareggio play out.

L'Alma Juventus Fano S.p.A. nasce nel 1906 ed in oltre 110 anni di storia ha disputato tanti anni fra serie C e D. Il Presidente è Claudio Gabellini dal Settembre 2011 rilevando la società consolidando il club con una buona struttura e vivaio con discreti campionati. Terza stagione in C, con un gruppo giovane per cercare fino all'ultimo turno di provare a mantenere la categoria.

Storia della squadra

ALBO D'ORO

1 - Promozione in Serie C:    1975/1976,2015/2016

1 - Promozione in Serie C1:  1978/1979,1984/195,1989/1990

1 - Promozione in Serie C2:  2001/2002

ULTIMI ANNI

2017/18 14° nel girone B della Serie C
2016/17 17° nel Girone B della Lega Pro. Salvo dopo Play Out con Forli
2015/16 2° in nel Girone F della Serie D. Promosso in sostituzione del Bellinzago
2014/15 2° in nel Girone F della Serie D.
2013/14 12° in nel Girone F della Serie D.
2012/13 16° in nel Girone A della Seconda Divisione. Retrocesso in D
2011/12 10° in nel Girone B della Seconda Divisione.

 

Home  indietro

 

 

Inviate i vostri suggerimenti, commenti e foto di gare della Triestina alle mail 
UNIONE02@VIRGILIO.IT o WEBMASTER@UNIONETRIESTINA.IT
Specificando il vostro nome e verrano pubblicate. Vi aspettiamo numerosi. GRAZIE!!!