Home Page   Home Page
AVVERSARI
 

Recupero 33a giornata

Mercoledì 7 Aprile Stadio Riviera delle Palme ore 15

Sambenedettese

 

Triestina

vs

Mercoledì 7 Aprile, la Triestina affronta in trasferta nel recupero della 33a giornata della Serie C, la Sambenedettese. Dopo il successo con la capolista Padova, la squadra alabardata affronta la formazione rossoblu di mister Paolo Montero. Incontro che si disputa allo stadio "Riviera delle Palme" in Viale Sport costruito nella metà degli anni '80 ed inaugurato nel 1985 poi ristrutturato negli anni scorsi. Squadra rossoblu al quinto anno di C con una proprietà discussa con un ritorno in panchina dopo alcuni mesi per raggiungere un piazzamento play off a fine torneo. Incontro fra alabardati e marchigiani con tante sfide fra B e C1, all'andata successo marchigiano 0-1 con una rete nel secondo tempo di Lescano. Triestina che torna subito in campo per vincere in trasferta e mantenere un buon piazzamento a fine torneo.

Precedenti in campionato fra Triestina e Sambenedettese

1962/1963

B Sambendettese - Triestina 1-1
Triestina - Sambenedettese 3-1

1984/1985

B Triestina - Sambenedettese 1-1
Sambenedettese - Triestina 1-1

1985/1986

B Sambenedettese - Triestina 0-0
Triestina - Sambenedettese 1-0

1986/1987

B Triestina - Sambendettese 1-0
Sambendettese - Triestina 1-0

1987/1988

B Sambenedettese - Triestina 1-0
Triestina - Sambenedettese 0-0

1992/1993

C1 Triestina - Sambenedettese 3-0
Sambendettese - Triestina 0-0

2017/2018

C Sambenedettese-Triestina 2-1
Triestina-Sambendettese 1-1

2018/2019

C Sambenedettese-Triestina 0-0
Triestina-Sambendettese 4-0

2019/2020

C Sambenedettese-Triestina 0-0
Triestina-Sambendettese 1-2

2020/2021

C
Triestina-Sambendettese 0-1

Settimana intensa, squadra alabardata con un  morale ritrovato per le ultime cinque giornate ed un buon finale di stagione. Dopo il rinvio di fine Marzo per covid, lunga trasferta a metà settimana nel recupero con un finale di torneo equilibrato e non facile per guadagnare una buona posizione play off. Il successo con una rosa rimaneggiata con il Padova ha ridato morale e forza dopo una settimana difficile, con una prova grintosa ed attenta ed è attesa ora subito da una sfida esterna insidiosa per proseguire e guadagnare punti importanti nella fase finale e decisiva del torneo. All'andata fu la prima gara sulla panchina alabardata di mister Pillon che a distanza di quattro mesi ha disputato 20 incontri raccogliendo 33 punti con un andamento discreto e continuità con otto vittorie, nove pareggi e tre ko anche se non un cambio di passo spedito per competere per le prime piazze complici infortuni e qualche errore difensivo e poca concretezza in attacco. Nessun squalificato, ma ancora diverse assenze soprattutto a centrocampo con il ritorno a disposizione di Petrella e Sarno anche se non al meglio con il tecnico alabardato che valuta qualche cambio nell'undici iniziale con degli impegni ravvicinati e decisivi giocando con attenzione ed equilibrio dal primo minuto. Tifosi alabardati che seguono sempre con passione e costanza la squadra per vincere nell'impegnativo ed importante finale di campionato.

Gara di recupero, Triestina che nelle ultime giornate del torneo vuole ottenere punti importanti e vincere per un buon piazzamento a fine stagione .

Recupero della quattordicesima giornata di ritorno con la Sambenedettese del tecnico Paolo Montero tornato alla guida dei marchigiani ad inizio Febbraio dopo le dimissioni di Mauro Zironelli in una fase delicata ed incerta a livello societario per un discreto finale di stagione. Tecnico uruguayano dopo una lunga carriera da giocatore nel ruolo di difensore roccioso e grintoso con le maglie dell'Atalanta, della Juventus e nazionale, ha iniziato nel 2014 la carriera da allenatore in Uruguay sulla panchina del Penarol e Rosario Central arrivato in Italia per lanciarsi da allenatore. Squadra marchigiana al quinto anno di C, con un gruppo esperto ed alcuni giovani che cerca di mantenere la zona play off a fine stagione in un periodo incerto e complicato a livello societario. Formazione determinata e tecnica che gioca all'attacco con il modulo 4-4-2  in porta Nobile,difesa esperta con D'Ambrosio, Di Pasquale, Enrici, Lavilla, l'ex Scrugli, Liporace, Cristini e Biondi. Centrocampo fisico e robusto con Angiulli, Babic, Rossi, Mehmetaj, Chacon, D'Angelo, Fazzi, De Ciancio, Goicoechea e Shaka ed attacco potente e fantasioso con Lescano, Maxi Lopez, Bacio Terracino, Ruben Botta, Occhiato e Serafino. Stagione alterna con dodici vittorie e undici pareggi per restare in zona play off a fine campionato.

La Società Sportiva Sambenedettese s r.l nasce nel 1923 ed in più di 98 anni di storia ha avuto diverse vicissitudini, raggiungendo la Serie B negli anni 50', '70 ed '80. Il Presidente dal Giugno 2020 è  l'italo argentino Domenico Serafino che ha rilevato le quote dal vulcanico Franco Fedeli per un torneo importante con una proprietà e gruppo rinnovato ma con un incertezza e difficoltà societaria nell'ultimo periodo. Quinto anno in C, con l'obiettivo con dei giovani e con giocatori esperti di raggiungere la zona play off in un torneo alterno.

Storia della squadra

ALBO D'ORO

1 - Promozione in Serie C: 2015/2016

1 - Promozione in D:  2013/2014

ULTIMI ANNI

2019/20 10° nel Girone B della Serie C
2018/19 9° nel Girone B della Serie C
2017/18 3° nel Girone B della Serie C
2016/17 7° nel Girone B della Lega Pro.
2015/16 1° in nel Girone F della Serie D. Promossa in Lega Pro
2014/15 3° in nel Girone F della Serie D.
2013/14 1° in Eccellenza Marche. Promossa in D

 

Home  indietro

 

 

Inviate i vostri suggerimenti, commenti e foto di gare della Triestina alle mail 
UNIONE02@VIRGILIO.IT o WEBMASTER@UNIONETRIESTINA.IT
Specificando il vostro nome e verrano pubblicate. Vi aspettiamo numerosi. GRAZIE!!!