Home Page   Home Page
AVVERSARI
 

32a giornata

Domenica 21 Marzo stadio Rocco ore 15

Triestina

 

Carpi

vs

Domenica 21 Marzo, la Triestina affronta al Rocco nella 32a giornata della Serie C, il Carpi. Dopo il pareggio con la Fermana in rimonta, la squadra alabardata affronta la squadra emiliana del tecnico Sandro Pochesci. Squadra emiliana al secondo anno C, con un gruppo giovane e rinnovato con un ritorno in panchina per un finale di torneo tranquillo senza patemi. Undici precedenti in C negli anni '90, all'andata pareggio per 2-2 al vantaggio giuliano su rigore con Lodi pareggia poco dopo Biasci ancora dal dischetto, nella ripresa avanti gli alabardati con Tartaglia e nuovo pari con Giovannini per gli emiliani, risultato che portò poi al cambio di allenatore con il tecnico Gautieri sollevato dall'incarico e l'arrivo di mister Pillon sulla panchina giuliana. Triestina che cerca una vittoria che manca ormai da oltre un mese per prepararsi in vista di un impegnativo e decisivo finale di campionato.

Precedenti in campionato fra Triestina e Carpi

1991/1992

C1

Triestina-Carpi

1-0

Carpi-Triestina

1-0

1992/1993

C1

Carpi-Triestina

1-1
Triestina-Carpi 1-0

1993/1994

C1 Carpi-Triestina 0-0
Triestina-Carpi 1-0

1999/2000

C2 Triestina-Carpi 6-0
Carpi-Triestina 1-2

2019/2020

C
Carpi-Triestina 1-0

2020/2021

C
Carpi-Triestina 2-2

Fine mese, squadra alabardata che cerca tre punti dopo oltre un mese di assenza per lo sprint finale. Ultime e decisive sette giornate di campionato, con gli alabardati che dovranno cambiare passo e trovare i successi e la continuità per ottenere un buon piazzamento a fine stagione. Con i sei pareggi di fila, undicesimo risultato utile consecutivo , i giuliani hanno trovato continuità ma con un passo rallentato con molte squadre vicine raccolte in pochi punti con un finale di torneo incerto e con gli alabardati ora nell'ultimo mese che dovrà giocare con attenzione, grinta e convinzione per mantenere e consolidare almeno il quinto posto attuale. Nell'ultimo impegno e già nelle gare precedenti, gli alabardati hanno fatto fatica ad andare in rete e concretizzare le occasioni e subendo spesso gol per errori e disattenzioni alla prima offensiva avversaria, situazione che il tecnico giuliano dovrà risolvere per fare un buon finale di campionato con impegni difficili con le prime in graduatoria. Squalificato Ligi in difesa e con altri giocatori in diffida, assenti ancora Petrella e Paulinho e Procaccio infortunato con il mister veneto che dovrà valutare qualche cambio nell'undici iniziale con poche scelte a centrocampo considerando le tante sfide ravvicinate giocando con maggior attenzione, grinta e concentrazione dal primo all'ultimo minuto per ritrovare dopo oltre un mese i tre punti. Tifosi alabardati che seguono sempre con passione anche se solo alla radio e tv in questa stagione particolare ed altalenante, che attendono una svolta ed un successo ormai assente da diverso tempo per ripartire e dare forza al gruppo in questa fase decisiva e finale di campionato .

Fase finale, Triestina che vuole giocando con più grinta ed attenzione tornare al successo dopo oltre un mese per arrivare pronti al decisivo finale di stagione.

Tredicesima giornata di ritorno con il Carpi del tecnico Sandro Pochesci al primo anno sulla panchina emiliana tornato dopo l'esonero a Gennaio dopo 19 giornate ed il ritorno a metà febbraio dopo le dimissioni del tecnico Luciano Foschi dopo quattro partite per risollevare la squadra e raggiungere la salvezza.  Tecnico romano vulcanico che ha iniziato ad allenare nel 1998 nei tornei dilettanti con buoni risultati e promozioni salendo di categoria in serie C  e poi in B con la Ternana dopo una discreta carriera da giocatore nei campionati dilettanti. Squadra rinnovata al secondo anno di C con un gruppo giovane con alcuni elementi esperti per ben figurare per un torneo nelle prime posizioni. Formazione organizzata e rapida con un calcio offensivo con il modulo 3-4-1-2 in porta  Rossi, difesa giovane con Llamas dalla Pistoiese, Ercolani dal Manchester UTD, Varoli, Lomolino, Eleuteri, Mancini e Di Marco ed esperti con Gozzi e Sabotic. Centrocampo tecnico e fisico con Fofana, Mastour dalla Reggina, Martorelli e Marcelussi ed i ragazzi Bayeye, Bellini, Ghion, Motoc, Sassi e Ceijas, Esposito ed attacco potente e mobile con l'ex Ferretti, De Cenco dalla Feralpi Salò, De Sena dal Renate, Marino dal San Marino, Venturi, Saporetti, Giovannini e Ridzal. Torneo discreto con un andamento alterno con otto vittorie e dieci pareggi per ottenere la permanenza in categoria senza patemi.

Il Carpi Football Club nasce nel 1909 ed in 110 anni di storia, ha militato in tutte le categorie professionistiche centrando la storia promozione in A nel 2015 con Fabrizio Castori in panchina. Il presidente è Matteo Mantovani nominato appena ad inizio Ottobre, dopo aver cambiato proprietà ad Agosto dopo tanti anni al comando di Stefano Bonacini proprietario del club emiliano dal 2008 che ha portato la squadra dai dilettanti alla serie A . Secondo anno in C, con un andamento alterno e due cambi di allenatore per un torneo tranquillo e raggiungere la salvezza senza patemi con un gruppo giovane.

Storia della squadra

ALBO D'ORO

1 - Promozione in A: 2014/2015
1- Promozione in B: 2012/2013
3- Promozioni in  C: 1935/1936,1963/1964,1988/1989,2010/2011

ULTIMI ANNI

2019/20 3° nel girone B della Serie C
2018/19 19° in Serie B. Retrocesso in serie C
2017/18 11° in Serie B
2016/17 7° in Serie B
2015/16 18° in Serie A. Retrocessa in serie B
2014/15 1° in Serie B. Promosso in serie A
2013/14 12° in Serie B.
2012/13 3° nel Girone A della Serie C. Promosso in B

 

Home  indietro

 

 

Inviate i vostri suggerimenti, commenti e foto di gare della Triestina alle mail 
UNIONE02@VIRGILIO.IT o WEBMASTER@UNIONETRIESTINA.IT
Specificando il vostro nome e verrano pubblicate. Vi aspettiamo numerosi. GRAZIE!!!